La Casa di Jack di Lars Von Trier

Dopo aver visto per tre volte “The House That Jack Built” ovvero “La Casa di Jack” mi sento meglio e capisco che forse ero inizialmente solo infastidito dal linguaggio corrosivo e spietato di questo regista ma, quando ho pensato alla quantità inutile di sangue finto versato in horror senza senso ed a quanto sangue vero nel mondo viene versato ancor più inutilmente, ho capito che questo grande capolavoro è il film più importante della filmografia di un regista nonché il film più riuscito degli ultimi anni. Innanzitutto esso si pone come un’opera teatrale ai nostri occhi, divisa in vari atti individuati come “incidenti” e la presenza di Uma Thurman e della sua figura perfettamente costruita fa già della prima scena un cult. Troviamo però nell’interpretazione magica di un singolare Matt Dillon la potenza di questo film ed il susseguirsi di questo viaggio verso il dolore prende forma, forse ne capiremo la profondità fatale solo dopo molteplici visioni. Lars Von Trier esprime tutto se stesso nella sua poetica citando anche suoi film dal passato e creando dell’arte nella sua forma pura, La Casa di Jack è quindi un’opera superiore e mirabile rispetto al novanta percento dei film che ho visto negli ultimi anni.

Ho scelto di girare questo film perché la storia mi ha fatto pensare a me, a parte il fatto che io non uccido le persone.

Lars Von Trier

Nel corso della storia del cinema si attraversano registi capaci di apprendere un linguaggio e che si apprestano a scrivere con esso diventando autori, quando si affronta Lars Von Trier ci si scontra con un artista che ha saputo riscrivere, la differenza è sottile ma molto netta e specifica. In quest’opera non c’è mai nulla di banale in ciò che vediamo e come nulla è assimilabile artisticamente a nulla che mi venga in mente e ciò basterebbe a porci domande sull’intento con il quale il film è stato scritto. Il verso che prende questo film dopo la prima ora è quello di uccidere, assassinare il cinema e restituircelo per quello che è, ovvero un mezzo di comunicazione profondamente umano per sensazioni altrettanto umane per quanto irreali esse ci sembrino. Assurda è l’interpretazione di un personaggio capace di cambiare forma a propri piacimento, nell’abbigliamento e nella postura a seconda della situazioni in cui deve porsi e ciò ci dimostra di come Jack sia un artista incompreso.

Jack è un essere umano incompreso fin dall’infanzia che cerca in ogni modo di non sentirsi un buono a nulla e cerca persino distrattamente di innamorarsi, il suo tentativo fallisce però perché la sua profondità d’animo non gli lascia cogliere gli aspetti più frivoli della vita che ci conducono all’innamoramento in modo passivo. E’ assurdo dirlo ma Jack è un uomo intelligente in un film drasticamente sagace ed acuto che è prima di tutto una storia autobiografica in cui il regista si immerge per prendersi gioco di noi. Se “l’arte è pericolosa” allora individuo certamente questo come un capolavoro della pericolosità nell’arte dove tutto viene messo in discussione e, dove viene lasciato spazio alla personalità di due artisti: Jack costruisce la sua casa demolendola a ripetizione, Lars Von Trier costruisce il suo film con poesia lasciandoci spiazzati e distrutti traghettando su di un mare infernale che sembra non finire mai. Non vi preoccupate se dopo la prima visione sarete forse stupiti da cattive sensazioni e le vostre idee saranno contraddittorie, questo è uno di quei film che necessita tante visioni in più e che firma il punto più alto secondo me che un regista può raggiungere, solo dopo tanti anni di mestiere si possono spingere così lontano i dialoghi frustrandoci dall’interno, poiché la potenza del cinema è prima di tutto parole ed immagini, significati e suoni da un mondo lontano che può vivere qui di fianco a noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...